Avvio veloce Top
 
ricerca
 

Fondo di Garanzia L.662/96

Favorisce l'accesso alle fonti finanziarie delle micro piccole e medie imprese, anche artigiane, mediante la concessione di:

garanzia diretta: prestata dal Fondo direttamente a favore della Banca finanziatrice

contro-garanzia: prestata dal Fondo a favore dei confidi e di altri fondi di garanzia (ad esempio Fiditoscana)

Per la Banca l’intervento del Fondo comporta un rilevante vantaggio ai fini del capitale di vigilanza, in quanto le operazioni sono assistite dalla garanzia dello Stato

Principali caratteristiche

Ente Gestore: MedioCredito Centrale

Soggetti Beneficiari:

 

 

 

micro, piccole e medie imprese e Consorzi - incluse le imprese artigiane e quelle che hanno sottoscritto contratti di rete - operanti nei settori industria, edilizia, servizi, alberghiero, commercio, trasporto merci su strada per c/terzi (settori esclusi dalla U.E.: agricoltura, cantieristiche navale per costruzioni metalliche, industria automobilistica…, fusione di acciaio, etc.)

Liberi professionisti iscritti agli ordini e alle associazioni professionali riconosciute che siano economicamente e finanziariamente sani sulla base di criteri di valutazione dettati dal Regolamento del Fondo

Finanziamenti: finalizzati agli investimenti e/o per liquidità pagamento fornitori/acquisto scorte

Importo: correlato al massimale garantibile

Durata: non ci sono limiti di durata imposti dal regolamento

Garanzia a ponderazione zero: fino all’80% dell’importo finanziato con un massimale di 2.5 mln€

Costo: in funzione del settore di appartenenza, dell’ubicazione e della dimensione dell’impresa, calcolato sull’importo garantito