Avvio veloce Top
 
ricerca
 
[04/04/2011] Generale
Iccrea Holding con le strutture camerali per l'internazionalizzazione. Insieme per assistere le PMI nei mercati esteri.
L’accordo consentirà alle Banche di Credito Cooperativo di offrire competenze tecniche e risorse finanziarie alla loro clientela corporate.

Iccrea Holding (la capogruppo del Gruppo bancario Iccrea, Credito Cooperativo) e alcune strutture camerali per l’internazionalizzazione, guidate da Promofirenze (ARIES Trieste, ASPIN Frosinone, Camera di Commercio di Latina – tramite Consorzio Intrafidi, CESP Matera, Concentro Pordenone, Intertrade Salerno, Padova Promex, Promos Milano, Unioncamere Emilia Romagna e Vicenza Qualità) hanno firmato il 31 marzo un protocollo per agevolare e supportare con efficaci strumenti finanziari e professionalità adeguate i percorsi di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese clienti delle Banche di Credito Cooperativo.

Con l’accordo siglato, le BCC che aderiranno alla convenzione potranno integrare le soluzioni  dedicate alle esigenze della loro clientela corporate e promuovere il made in Italy nel mondo, grazie alla messa a disposizione – da parte appunto delle strutture camerali di riferimento – di specifici prodotti finanziari e servizi specializzati di consulenza destinati agli investimenti internazionali delle PMI. Oltre a ciò le BCC potranno avvalersi dell’affiancamento di Banca Agrileasing nella gestione delle relazioni con le aziende clienti e per aiutarle a promuoverne lo sviluppo oltre confine.

Le previsioni di evoluzione del PIL delle economie cosiddette avanzate – tra cui l’Italia – certo non particolarmente stimolanti, rendono infatti sempre più strategica per molte aziende la ricerca di nuovi sbocchi e opportunità di sviluppo internazionale, in particolare per le imprese di medie e piccole dimensioni. La stessa Commissione Europea sottolinea, in un suo recente rapporto, come le PMI che sono in grado di competere sui mercati esteri sviluppino performances altamente superiori a quelle che dedicano la loro operatività solo sul territorio nazionale.

Come evidenzia Ranieri Pontello, presidente dell’Azienda speciale Promofirenze, “ci troviamo di fronte alla difficoltà delle PMI di investire in iniziative di internazionalizzazione anche cifre esigue. Per questo, un accordo come quello di oggi, amplia per le nostre PMI la possibilità di partecipare a fiere, missioni commerciali ed eventi di incoming.”

Roberto Mazzotti, direttore generale di Iccrea Holding, rinforza lo spirito dell’intesa declinandolo in termini industriali: “Iccrea Holding ha siglato questo accordo per mettere a disposizione delle BCC nuove risorse, destinate ad accrescere il sostegno alle PMI, assisterle nei loro piani di sviluppo e valorizzare le sinergie che nascono da una comune esperienza territoriale tra le Camere di Commercio coinvolte finora e il Credito Cooperativo”